Ritorno alla pagina principale di FORCES Italiana
Home

La scorrettezza politica dell'onestà intellettuale

Organizzazione internazionale - Codice Fiscale 95063070106

  >>>>  Invia questa pagina a un amico

The Evidence

L'archivio scientifico che scardina 50 anni di superstizioni sul fumo



Ritorno alla pagina principale di FORCES Italiana
Home

Le rubriche

PROTEGGETE I BAMBINI, NON FATE LORO RESPIRARE I MIASMI DEI VOSTRI ALBERI

Informazioni su FORCES

Maledetti ciccioni parassiti sociali
Poveri caffeinomani ora vi curiamo
Porci bevitori siete i prossimi
Incensatori e profumatori assassini, ecco il vostro turno
La frode del fumo passivo
Uccidiamoli per il loro bene
Scienza rottame
Scienza scorrettissima
Abusi contro i fumatori
La posta di FORCES
Umorismo
Il muro del silenzio
Vietato parlarne: vittorie del tabacco
Quanti sono 'sti morti??
Lo sapevate che...?
Eventi quà e là
IPSE DIXIT: citazioni
Porno Health Canada
Coppa scienza rottame

I servizi speciali

La guerra della nicotina
Di Wanda Hamilton
Multinazionali farmaceutiche: Governi in tasca, salutismo in vendita
La truffa del fumo passivo - Corso rapido per principianti
 

16 Maggio 2004 - Bravi genitori, pensavate che gli alberi fossero amici della vostra salute, invece no, vi sbagliavate di grosso. Ve lo avevano fatto studiare a scuola, chi di voi non ricorda la fotosintesi clorofilliana?

Si, avete capito bene: la fotosintesi clorofilliana, quel meccanismo attraverso il quale quelli che credevate i vostri migliori amici, gli alberi, respiravano l’anidride carbonica e la rimettevano nell’ambiente sotto forma di  ossigeno puro. Si trattava di un luogo comune  strumentalizzato da scienziati ambientalisti venduti alle ditte produttrici di legname, la scienza vera, pura e neutrale, ci ha recentemente dimostrato che è tutto il contrario.

La rubrica scientifica del TG3 “Leonardo” ci avverte: “C’è una ricerca condotta da studiosi italiani e americani che, in qualche modo, porta anche a ripensare le strategie anti-inquinamento nelle grandi città”, gli amministratori che nelle grandi città  progettavano spazi destinati al verde pubblico e hanno continuato fino alla data odierna: Venerdì 30 aprile 2004, dovranno ricredersi, è arrivato il momento della verità scientificamente dimostrata, indiscutibile, statisticamente provata: gli alberi costituiscono una minaccia per la nostra salute, essendo proprio loro, gli alberi,  produttori delle famigerate polveri sottili nella misura del  6% dell’inquinamento cittadino.

“Finora la quota di idrocarburi prodotta dalle piante è stata considerata trascurabile. Ma gli ultimi dati sul rapporto tra verde cittadino e fumi di scarico delle macchine cambiano il discorso”, è finalmente arrivato il momento di procedere all’abbattimento di tutte le piante presenti nei giardini, nei parchi e nelle aiuole, dette aree verranno trasformate in parcheggi a pagamento, risolvendo così il problema comune a tutte le città: la mancanza di parcheggi.

Le piante potranno continuare ad esistere solamente nei boschi purché siano ubicati a debita distanza dai centri abitati, dalle strade  dalle autostrade, dalle ferrovie, dai porti e dagli aeroporti, è fatto divieto ai bambini al di sotto dei dodici anni e alle donne in stato di gravidanza avvicinarsi ad ogni tipo di pianta.  Le sanzioni per chi tenterà di opporsi agli abbattimenti delle piante saranno pari ad un salario mensile di un eurodeputato,  i bambini scoperti vicino ai boschi saranno affidati ai servizi sociali, i genitori dovranno comunque provvedere al loro mantenimento. Il Ministero della pubblica  salute ha predisposto dei moduli, di facile compilazione, cosicché ogni cittadino, che  venga a conoscenza di tali reati, possa agevolmente segnalare gli abusi.

No, non sono ubriaca (tra l’altro sono pure astemia), non mi sono fatta una canna (non fumo), non faccio uso ne’ di psicofarmaci ne’ di nessun tipo di droghe psicotrope, non ho mangiato  funghi (ne esistono di allucinogeni), non sono neppure andata a messa per cui non sono stata contaminata dal turibolo, ho solamente subito venerdì 30 aprile 2004 alle ore 14,50  una trasmissione televisiva: il telegiornale "scientifico", consultabile on-line (TG3\rubriche\leonardo).

Sono pure vegetariana!!!! Cosa potrò mangiare in un  futuro  prossimo venturo?????

Affettuosamente, vostra

Zia Maria

 
Chi siamo
Il Comitato d'Onore
Domande frequenti (FAQ)
La piattaforma politica
Aiutaci a lottare
Sedi locali e siti affiliati

MOTORE DI RICERCA INTERNO

Abbonamenti e contatti

Contattaci
Diventa socio
Abbonamento FORCES/Enclave
Come sarà speso il tuo denaro
Clicca qui per ricevere
la newsletter gratuita
Materiali promozionali

Gli opinionisti

Alberto Mingardi
Carlo Stagnaro
Hugh High
Pierre Lemieux
Gian Turci
Il tabacchino - T. Rea
L'angolo di Zia Maria
Antonio Nicoletta

Le librerie

La libreria Italiana
La libreria internazionale

Archivi e altro

Archivio edizioni
Links
Rassegna stampa