Clicca qui per tornare alla home page di FORCES Italiana La scorrettezza politica dell'onestà intellettuale 
Organizzazione internazionale - Codice Fiscale 95063070106
Non è il compito dello stato libero e democratico cambiare o condizionare il comportamento dei cittadini che, in tale regime, sono lo stato. Tale invece è il compito dello stato totalitario - in qualsiasi guisa si manifesti - perché esso ha sempre considerato il popolo immaturo per la libertà e l'autodeterminazione - e per la creatività, tolleranza e diversità che derivano da esse.
 
The Evidence

L'archivio scientifico che scardina 50 anni di superstizioni sul fumo


 
 
Le rubriche


IPSE DIXIT


Informazioni su FORCES
Chi siamo
Vietato fumare Vietato entrare:
Elenco dei locali che rispettano il diritto
La parola ai lettori
Educational: Scienza, Miti e Menzogne
Maledetti ciccioni parassiti sociali
Porci bevitori siete i prossimi
Poveri caffeinomani, ora vi curiamo
Incensatori e profumatori assassini, ecco il vostro turno
La frode del fumo passivo
Uccidiamoli per il loro bene
Scienza rottame
Scienza scorrettissima
Abusi contro i fumatori
La posta di FORCES
Umorismo
Il muro del silenzio
Vietato parlarne: vittorie del tabacco
Quanti sono 'sti morti??
Lo sapevate che...?
Eventi quà e là
IPSE DIXIT: citazioni
Porno Health Canada
Coppa scienza rottame
I servizi speciali
La guerra della nicotina
Di Wanda Hamilton
Multinazionali farmaceutiche: Governi in tasca, salutismo in vendita
La truffa del fumo passivo - Corso rapido per principianti

Attivismo

COMPRA L'INNO DELLA LOTTA AL SALUTISMO
Sostieni FORCES acquistando questa bellissima canzone per soli $0,99!

I treni appartengono anche a chi fuma, e fumare sul treno nel proprio vagone non da fastidio a nessuno!
Boicotta i treni, causa danno!

 

Benvenuti a "Ipse Dixit". In questa sezione raccogliamo le citazioni di coloro che, oggi e attraverso i secoli, meglio esprimono quei valori che sono alla base della nostra associazione.


“La vita NON dovrebbe essere la navigazione verso la tomba con l’intento di arrivarci con un corpo attraente e ben preservato. Invece, bisogna arrivarci facendo lo slalom gigante, con un Chardonnay in una mano e un sigaro nell’altra – e con il corpo totalmente usato e consunto. E quando finalmente si arriva al traguardo, bisogna essere in grado di gridare senza rammarichi: ‘Uuuh! Che bella corsa è stata!” – Pierre Lemieux


“... Pangloss insegnava la metafisico-teologico-cosmolostoltologia. Provava ammirabilmente che non si da effetto senza causa...  ‘ È dimostrato’, diceva, ‘che le cose non possono essere altrimenti […] Notare che i nasi sono stati fatti per reggere gli occhiali, e noi abbiam bene degli occhiali. Le gambe, visibilmente, sono costruite per le calze. Le pietre sono formate per essere tagliate e far castelli, e monsignore ha un bellissimo castello […] e i maiali essendo fatti per essere mangiati, noi mangiamo del porco tutto l’anno.’ ” - Voltaire, Candido


“Assistiamo ad un preoccupante andamento della medicina accademica. Esso equipara le statistiche alla scienza, e la sofisticazione di procedure quantitative all’eccellenza nella ricerca. Il corollario di questo andamento è la ricerca delle risposte a problemi medici tramite expertise nella manipolazione matematica e nella tecnologia dell’informazione piuttosto che con la comprensione delle malattie e delle loro cause. 

La principale colpevole di questa situazione è l’epidemiologia, perché l’illecito statistico si verifica tipicamente quando complesse tecniche sono combinate con grandi quantità di dati. Il misticismo della matematica mescolata con le sbalorditive complicazioni di grossi numeri crea un cocktail potenzialmente [molto pericoloso]… La scienza si occupa di cause, ma la statistica si occupa di correlazioni.

La radice della maggioranza degli illeciti statistici è l’abbandono della neutralità matematica e l’introduzione di ipotesi di causalità che non hanno basi scientifiche nell’analisi. Ciò equivale a praticare scienza tramite prestidigitazione: la velocità delle statistiche è tale da ingannare la mente… L’analisi statistica si è espanda oltre il suo limite di attività legittima.” -- Da: Statistical Malpractice, Journal of the Royal College of Physicians in London, Marzo-Aprile 1996, pp. 112-114. B.G. Charlton, MD, Università di Newcastle upon Tyne
 


"Il prezzo delle palle raccontate è pagato non da chi le racconta, ma da chi ci crede." -- Piera Graffer -- Un concetto fondamentale che lo Stato ha sempre capito e i popoli mai.


"Se non fumi e non bevi, morirai sano" - Proverbio russo


"La democrazia è due lupi e un agnello che votano su cosa mangiare a pranzo.
La libertà è un agnello bene armato che contesta il voto". - Benjamin Franklin


La fede è più forte dell'evidenza, quindi è un ostacolo alla ricerca della verità. Gianni Pardo


La sigaretta non è un semplice pezzetto di carta con dentro un pizzico di tabacco.
La sigaretta che adesso ci toglie l'appetito (ed é perciò una vigliacca) un tempo ci ha aiutato a sopportare la fame.
La sigaretta che adesso ci toglie la memoria (ed é perciò un'assassina) per anni e anni ci ha riempito il cervello di idee.
La sigaretta è un'amica che, dopo anni e anni di fedeltà, ci ha tradito: ma rinunciare a essa è come rinunciare a un felice passato. Ci si trova soli e vuoti senza la sigaretta.
La sigaretta rappresenta il trait d'union fra il mondo delle cose reali e il mondo della fantasia. E' il ponte di fumo che ci permette di abbandonare la riva dei bruti e di passare alla sponda opposta.-- Giovannino Guareschi, "Osservazioni di uno qualunque" (Milano: Rizzoli, 1998), pag. 316.


"L'estremismo nella difesa della libertà non è un vizio, e la moderazione nella ricerca della giustizia non è una virtù" - Karl Hess


"I dottori per guarirvi hanno bisogno di poco: pur che vi possano proibire qualcosa tutto va a posto. L’astuzia sta nel farsi proibire soltanto le cose cui si tiene di meno." -  Giovanni Guareschi, Lo Zibaldino


"Ho un triste presentimento – forse a sproposito – di un’America dei miei figli o dei miei nipoti… quando, avvinghiati ai nostri oroscopi, le nostre facoltà critiche in netto declino, incapaci di distinguere tra ciò che è vero e ciò che ci fa sentir bene, scivoleremo, quasi senza accorgercene, nella superstizione e nell’oscurantismo" - Carl Sagan


' Ieri , a Milano, ho visto qualcosa che supera i limiti del grottesco: il solito, fiammante cartello NO SMOKING esposto con soddisfazione manifesta (i farisei sono sempre soddisfatti di sè... ) esposto, dunque, in una tabaccheria! L'ossessione per l'untore, il delirio moralistico, la paranoia salutistica , la credula acquiescenza alla propaganda dei padroni del momento che si spingono sino al masochismo del piccolo tabaccaio di periferia. Tabaccaio che, per definizione, campa vendendo tabacco ma che annuncia pubblicamente che nel suo negozietto non si fuma, perché lui è moderno, lui è politicamente corretto e guarda la tv, dove si parla così male dei fumatori... lui è andato con un charter, in comitiva, negli States ed è contento di fare come gli americani...

Sono sempre più convinto che questa crociata antitabagista sia il nodo di vipere dove si raggrumano tutte le contraddizioni, le ipocrisie, le ferocie "etiche" del nostro tempo. Occorre che qualcuno continui ad accendere sigarette ad oltranza; e che le accenda con la consapevolezza che è un atto di doverosa resistenza, che in questo gesto c'è un impegno di libertà e di verità per tutti, anche per gli sventurati , gli sprovveduti che credono di "pensare con la loro testa" e sono invece poveri allievi dei santoni alla Veronesi e alla Sirchia. E che, da provinciali alla periferia dell'Impero , scimiottano servili le mode dei Padroni.

La lotta all'incubo dello Stato Etico, di nera e di rossa memoria, l'opposizione ( così evangelica, tra l'altro ) all'ipocrisia dei benpensanti, delle "persone per bene", passa oggi anche dal consumo di quell'erba sacra che fu il tabacco. Sacra, oggi, alla difesa delle libertà di vivere e di morire come ci pare o come ci indica la nostra coscienza e non il politico "zelante e buono", il burocrate " che pensa a noi" o il medico che del camice bianco ha fatto una nuova, oppressiva, dogmatica stola sacerdotale.

E che Dio benedica - per il suo realismo cristiano che, purtroppo, sembra oggi avere abbandonato troppi clericali - il beato Escrivà de Balaguer che, avendo scoperto che dei tre primi sacerdoti dell'Opus Dei nessuno fumava, ordinò che almeno uno cominciasse a comprarsi , e a consumare, le sigarette. Perché, osservò il futuro beato , su tre persone "normali" almeno una fuma. Chi obbedì fu colui che diverrà il suo primo successore, Alvaro del Portillo: aveva cominciato per obbedienza ma proseguì con gusto e convinzione ad armeggiare con accendini e posacenere sin quasi alla morte: naturalmente, in età tarda, malgrado il pacchetto giornaliero. O, forse, proprio grazie a questo ...' - Vittorio Messori, corrispondenza a FORCES Italiana


" Mi piacciono le sigarette. Mi piace il fuoco tra le mani di una persona. Il fuoco, questa forza così pericolosa, domata sulla punta delle dita. Spesso penso alle ore che uno passa seduto a guardare il fumo della sigaretta, meditando. Penso quante grandi cose sono state ideate in quelle ore. Quando uno medita, c'è un fuoco vivo nella sua mente... ed è giusto che egli abbia la punta accesa della sigaretta come sua espressione " - Ayn Rand, da: Atlas Shrugged."


La costituzione di FORCES International
Il Comitato d'Onore
Domande frequenti (FAQ)
La piattaforma politica
Aiutaci a lottare
Sedi locali e siti affiliati
Statistiche del  sito
Vuoi fare pubblicità su FORCES? Clicca qui
MOTORE DI RICERCA INTERNO
Abbonamenti e contatti
Contattaci
Dona o diventa socio
Abbonamento FORCES/Enclave
Come sarà speso il tuo denaro
Clicca qui per ricevere
la newsletter gratuita
Materiali promozionali
Gli opinionisti
Alberto Mingardi
Carlo Stagnaro
Hugh High
Pierre Lemieux
Gian Turci
Il tabacchino - T. Rea
L'angolo di Zia Maria
Antonio Nicoletta

L'angolo del medico

Elio F. Gagliano

Le librerie
La libreria Italiana
La libreria internazionale
Archivi e altro
Archivio edizioni
Links

SEVING FREEDOM: IL PRIMO PROVIDER LIBERTARIO
Servizi Internet. Prezzi estremamente competitivi, servizio efficiente, rapido e cortese.
Clicca qui per ulteriori informazioni


Antifumo: proprio come papà Hitler

CLICCA QUI PER SCARICARE I POSTER ORIGINALI

Scarica i manifesti nazisti e distribuiscili ad amici e parenti