Clicca qui per tornare alla home page di FORCES Italiana La scorrettezza politica dell'onestà intellettuale 
Organizzazione internazionale - Codice Fiscale 95063070106
Non è il compito dello stato libero e democratico cambiare o condizionare il comportamento dei cittadini che, in tale regime, sono lo stato. Tale invece è il compito dello stato totalitario - in qualsiasi guisa si manifesti - perché esso ha sempre considerato il popolo immaturo per la libertà e l'autodeterminazione - e per la creatività, tolleranza e diversità che derivano da esse.
 
The Evidence

L'archivio scientifico che scardina 50 anni di superstizioni sul fumo


 
 
Le rubriche
VOLANTINI E MATERIALI PROMOZIONALI


Informazioni su FORCES
Chi siamo
Vietato fumare Vietato entrare:
Elenco dei locali che rispettano il diritto
Maledetti ciccioni parassiti sociali
Porci bevitori siete i prossimi
Poveri caffeinomani, ora vi curiamo
Incensatori e profumatori assassini, ecco il vostro turno
La frode del fumo passivo
Uccidiamoli per il loro bene
Scienza rottame
Scienza scorrettissima
Abusi contro i fumatori
La posta di FORCES
Umorismo
Il muro del silenzio
Vietato parlarne: vittorie del tabacco
Quanti sono 'sti morti??
Lo sapevate che...?
Eventi quà e là
IPSE DIXIT: citazioni
Porno Health Canada
Coppa scienza rottame
I servizi speciali
La guerra della nicotina
Di Wanda Hamilton
Multinazionali farmaceutiche: Governi in tasca, salutismo in vendita
La truffa del fumo passivo - Corso rapido per principianti

Attivismo

COMPRA L'INNO DELLA LOTTA AL SALUTISMO
Sostieni FORCES acquistando questa bellissima canzone per soli $0,99!

I treni appartengono anche a chi fuma, e fumare sul treno nel proprio vagone non da fastidio a nessuno!
Boicotta i treni, causa danno!

 

E' tempo per coloro che sono antiproibizionisti di far sapere come la pensano. Ciò può essere difficile senza i budget delle multinazionali del tabacco -- o quelli delle case farmaceutiche. Un modo economico ed efficiente è la distribuzione di volantini e adesivi al pubblico, tramite i quali il messaggio di FORCES può essere diffuso.

Tutti i volantini che trovate in questa nuova sezione sono in formato PDF, che li rende compatibili con tutte le stampanti a colori o in bianco e nero. Scaricateli e fatene copie, e distribuitene quanti ne volete al pubblico, ad amici e conoscenti e, perché no, anche al povero fumatore che, cacciato fuori dall'ufficio, è sotto la pioggia a fumarsi una sigaretta.

Visitate questa sezione spesso, perché continueremo ad aggiungerne dei nuovi! Ciccioni, carnivori, fumatori e "profumatori", emittenti radiofonici e bevitori di Coca Cola, siamo tutti nel bersaglio dei salutisti, ed è tempo di dire "Basta!"


TI SERVE ADOBE ACROBAT READER
Clicca qui per scaricarlo gratis!


SU AMPIA RICHIESTA DEI LETTORI
NUOVO! I MANIFESTI DEL REGIME

Le campagne salutiste e antifumo non sono nuove. Ieri come oggi, esse sono ampiamente basate su truffe statistiche. La loro principale funzione è di imporre una mentalità di autorepressione e di imporre alla società il culto del corpo come sostitutivo di altri valori persi. Le campagne salutiste odierne nel mondo e in Italia sono una fedelissima fotocopia dei quelle del III Reich, riflettendo la rinascita del fanatismo di un regime criminale. Ma quando i criminali sono al potere - anche se travestiti da ministri della salute - è necessario scalzarli con la forza necessaria. Altrimenti - come questi volantini chiedono al lettore - che senso ha ripetere la storia?

 

LO STIVALE DELLA DELINQUENZA - Uno stivale nazista caccia fuori dalla porta del Reich sigarette, sigari e pipe. Si noti anche la finezza del messaggio: si butta fuori l'oggetto invece di usa l'oggetto, perché la propaganda è volta alla modifica del comportamento del buon nazista. Seguono le disposizioni antifumo del ministero della "salute" del regime, indistinguibili da quelle emesse oggi dal ministero della "salute".

Anteprima

SCARICA


TU NON FUMI LEI... LEI FUMA TE! - Una sigaretta-mostro divora il fumatore, e un buon nazista non fuma. Seguono le disposizioni antifumo del ministero della "salute" - incluse le direttive date alla stampa, che vietano di rappresentare il fumo come segno di distinzione. Anche sulla pubblicità e sugli spettacoli, la posizione del  Reich era indistinguibile quella del nostro ministero.

Anteprima

SCARICA


TABAK-KAPITAL - La demonizzazione dei fumatori e dell'industria del tabacco è splendidamente illustrata da questo manifesto, rappresentante un demone (l'industria del tabacco) che soffia fumo di sigarette, pipe e sigari sui morenti fiori della vita e, tra altre "vittime" sociali, muore la salute pubblica (Volksgesundheit), la forza del lavoro (ArbeitsKraft) e il patrimonio pubblico (Volksvermogen). Si pensi ora al linciaggio delle multinazionali del tabacco e agli "studi" sui falsi "costi sociali" del fumo e dell'assenteismo per malattie (per cui comunque non si può dimostrare che il fumo sia la causa): ancora, differenza zero.

Anteprima

SCARICA


2 MILIONI DI VOLKSWAGEN IN FUMO - Quante volte la propaganda del nostro regime ci dice che comprare sigarette è denaro sprecato? Ciò è inteso ad imporre la convinzione subliminale che fumare è inutile, oltre che dannoso, e che il tuo denaro potrebbe essere speso altrimenti. Anche il III Reich la pensava così; infatti, il denaro tedesco fu speso come tutti sappiamo. I nazisti credevano nella delazione (vedi moduli di delazione preformati della Codacons), nella proprietà statale del corpo dell'individuo (vedi standardizzazione di parametri sanitari mutualistici e rifiuto in diversi Paesi delle cure mediche al fumatore), nella superiorità assoluta delle scelte di vita collettive su quelle individuali anche nei minimi dettagli (vedi campagne contemporanee volte all'emarginazione di fumatori, bevitori e ciccioni), e nella repressione del piacere e delle gioia (vedi paternali di Sirchia e simili), ottusamente vista come uno spreco di risorse. Abbiamo veramente seppellito il nazismo? Forse è meglio rivedere questa convinzione - e seppellirlo davvero.

Anteprima

SCARICA


CONTRO L'ALCOL E LA NICOTINA, E PER I CIBI "SANI" - Il programma internazionale dell'Organizzazione Mondiale della Sanità è di eliminare il fumo, annichilire ed eliminare l'alcol, e di stabilire uno strettissimo controllo sull'alimentazione. Questi erano anche i programmi nazisti per la purezza ariana, che non poteva essere "corrotta" dai "vizi" della vita. Virtù nella salute significava virtù morale - ergo chi non manteneva il proprio corpo in perfette condizioni era immorale e disprezzabile, e meritava le cure di Stato solo se si comportava come lo Stato stabiliva. Non è forse quello che sentiamo oggi?

Anteprima

SCARICA



NE ABBIAMO I PIENI MARRONI! - Basta col paternalismo di Stato e la propaganda, dopo che i fumatori pagano un milione al secondo allo Stato! Basta con le fandonie sul fumo passivo! Nel retro di questo vivace volantino sono stampate le assurde quantità di sigarette che dovrebbero essere fumate in una cameretta per raggiungere i limiti di sicurezza per i componenti del fumo passivo.

Anteprima fronte SCARICA FRONTE
Anteprima retro SCARICA RETRO

NON FARTI TRUFFARE: IL FUMO PASSIVO NON E' UN VELENO - Abbiamo tutti visto gli annunci a piena pagina del ministero della "salute" che continua a spingere la truffa del fumo passivo e ad agire sui sensi di colpa del fumatore. Questi annunci, che costano milioni di euro, sono i primi di una lunga serie che colpirà anche chi beve e chi è grasso. Distribuisci questo volantino anche se non fumi, perché intanto non si tratta di fumo. Ci rendiamo conto che l'impatto di questo volantino sarà trascurabile rispetto all'immensa propaganda del ministero della "salute" e delle altre gang antifumo. Differentemente da loro, noi siamo poveri perché non siamo parte delle greppie che ricevono il tuo denaro "pubblico" per poi truffarti.

  SCARICA

OMS, VERGOGNA! - La vergognosa condotta dell'Organizzazione Mondiale della Sanità permette la morte fisica di decine di milioni di figli di Dio nel Terzo mondo per fame e mancanza di medicine mentre diffonde odio e disinformazione sulla base di statistiche su ipotetiche morti virtuali senza un fondamento reale su comportamenti volontari nei Paesi sviluppati. Questa irresponsabile condotta della "salute pubblica" internazionale deve essere fermata con ogni mezzo -- ma prima è necessaria una presa di coscienza del pubblico. Cominciamo con questo volantino, stampabile dai due lati (oppure due volantini monofaccia).

Anteprima lato 1 SCARICA LATO 1
Anteprima lato 2 SCARICA LATO 2

OMS, VERGOGNA! - Come sopra, ma con foto in bianco e nero. Anteprima fronte SCARICA LATO 1
Anteprima retro SCARICA LATO 2

 

L'UOMO E' NATO LIBERO - Volantino fronte-retro, che ci ricorda della libertà intrinseca dell'Uomo, e rifiuta le limitazioni del suo comportamento da parte dello stato, e la truffa del fumo passivo. Sul retro, tabelle con inquinanti dimostrano l'assurda quantità di sigarette che dovrebbero essere fumate per far male ai non fumatori: ciò che la truffa del fumo passivo, naturalmente, non ci dice.

Anteprima fronte SCARICA FRONTE
Anteprima retro SCARICA RETRO

CREDERE, OBBEDIRE, COMBATTERE - Volantino  a una faccia senza colore ideale per riproduzione economica di massa su carta sottile. Anche indicato come manifesto murale. Ci ricorda con triste umorismo la vera natura dell'antifumo e del salutismo.

Anteprima

SCARICA


IL DEPLIANT DI FORCES - Il depliant di presentazione della nostra organizzazione. NOTA: il depliant è a doppia piegatura, stampa orizzontale.

Anteprima esterno SCARICA ESTERNO
Anteprima interno SCARICA INTERNO
 

La costituzione di FORCES International
Il Comitato d'Onore
Domande frequenti (FAQ)
La piattaforma politica
Aiutaci a lottare
Sedi locali e siti affiliati
Statistiche del  sito
Vuoi fare pubblicità su FORCES? Clicca qui
MOTORE DI RICERCA INTERNO
Abbonamenti e contatti
Contattaci
Dona o diventa socio
Abbonamento FORCES/Enclave
Come sarà speso il tuo denaro
Clicca qui per ricevere
la newsletter gratuita
Materiali promozionali
Gli opinionisti
Alberto Mingardi
Carlo Stagnaro
Hugh High
Pierre Lemieux
Gian Turci
Il tabacchino - T. Rea
L'angolo di Zia Maria
Antonio Nicoletta

L'angolo del medico

Elio F. Gagliano

Le librerie
La libreria Italiana
La libreria internazionale
Archivi e altro
Archivio edizioni
Links
Rassegna stampa